SEI IN: Ignora collegamenti di navigazione > Home page > Il gruppo > Il mercato delle acque minerali

Il mercato delle acque minerali

Nel mondo si consumano oltre 560 miliardi di litri di bevande analcoliche fredde (acqua, bibite e succhi). Il consumo di acque confezionate ha ormai superato quello delle bibite gassate che, storicamente, vantavano il primato nel settore delle bevande analcoliche commerciali. 

I consumi più elevati di acqua imbottigliata si registrano in Europa e in Nord America, con valori superiori agli 80 litri/anno pro-capite (190 in Italia nel 2012), dove prevalgono appunto le acque sorgive minerali o di sorgente che, in quanto pure alla fonte, non devono subire trattamenti; nelle altre aree geografiche tende a prevalere l'acqua trattata, resa pura grazie ad appositi procedimenti depurativi.
 
I grandi contenitori (boccioni con capacità superiore a 10 litri) rappresentano oltre un terzo del consumo totale.

Il mercato Italiano, con 11,4 miliardi di litri consumati nel 2012, mantiene il primo posto in Europa.